Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più visita la pagina dedicata alla Cookie Policy

Newsletter n°4 - Festival della Complessità

Stampa
Se non visualizzi correttamente questa email, leggila online
--
--

---


 

Newsletter N°4, 30 maggio 2016


Il Festival della Complessità è la manifestazione nazionale (completamente autofinanziata) dedicata ad approfondire, dibattere e divulgare i temi della complessità e dell’approccio sistemico.
Arrivato alla sua settima edizione, il Festival quest’anno si svolge in più di 30 città italiane, con un centinaio di eventi, tra maggio e luglio 2016.
L’approccio sistemico, la visione complessa, l’analisi delle reti vengono applicati nelle discipline più diverse (dalla sanità al management, dal mondo digitale alla filosofia, dalla psicoterapia alla storia) e ai livelli più diversi, dal convegno specialistico dedicato agli esperti fino all’incontro in piazza sotto le stelle in un luogo di vacanza.



Gli appuntamenti della settimana da lunedì 30 Maggio a domenica 5 Giugno 2016

Lunedì 30 Maggio 2016 ci vediamo a Bari per un incontro dedicato a condividere un modo di fare scuola e formazione che coniuga conoscenza e bellezza, scienza e arte, educazione alla complessità e pensiero libero; titolo: “Storie di scuola... fra parentesi”. La tappa barese del Festival è organizzata dall’AIEMS, l’Associazione Italiana Epistemologia e Metodologia Sistemica, con il patrocinio del Garante Regionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza presso il Comune di Bari.
Qui trovate orari e dettagli:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/bari.html

Martedì 31 maggio 2016
, a Messina, si tiene il primo di una lunga serie di incontri settimanali intriganti e divertenti allo stesso tempo. Titolo: “I Martedì della Complessità, tra Saperi e Sapori”. Animatore dell’iniziativa (“dove mente e corpo inter-agiranno liberamente tra discussioni scientifiche e prelibate degustazioni”) è il Centro Studi di Filosofia della Complessità “Edgar Morin”, insieme con altri cinque enti e associazioni sia locali che nazionali.
L’incontro di apertura si svilupperà intorno a un grande classico degli studi sulla complessità, “La nuova alleanza”, di Prigogine e Stengers.
Qui trovate notizie sia sulla serata del 31 maggio, sia sugli incontri che si terranno ogni martedì fino a fine luglio:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/messina.html

Mercoledì 01 Giugno
, a Ivrea, il Corso di Laurea Infermieristica TO4 di Ivrea, Slow Medicine e Istituto Change organizzano una serie di eventi dal titolo: "Lettera 22: macchina per scrivere... la Complessità. Parole per raccontare, Storie per guarire".
Durante tutto il pomeriggio si susseguiranno laboratori, conversazioni e narrazioni che spazieranno dalla medicina alla neuropsicologia, dalla storia dell'arte all'uso della tecnologia per il superamento delle disabilità motorie, dal soccorso alpino alla storia del sogno di Olivetti.
Qui orari e dettagli:
http://www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/ivrea.html

Sabato 4 Giugno 2016
ci spostiamo a Orvieto per l’incontro con un “grande vecchio” della cultura italiana, Roberto Vacca, che si confronterà con il pubblico e con i discussant sui contenuti del suo ultimo libro, “Come fermare il tempo”, rivisti in chiave sistemica. Ha organizzato l’evento Mirella Cleri di Dedalo97, insieme con la “Libreria dei Sette”.
Qui orari e dettagli:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/orvieto.html

Domenica 5 Giugno 2016
il Festival della Complessità si sposta a Roma, di nuovo con l’AIEMS, l’Associazione Italiana Epistemologia e Metodologia Sistemica, che ha organizzato una intera giornata di incontri e discussioni su una delle tematiche che sta curando da qualche tempo: “Dialoghi tra Scienza e Società”.
Ecco il link al sito per avere le informazioni su luogo, orario, relatori e contenuti:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/roma-aiems.html


 

Come partecipare al dibattito intorno ai temi trattati?

Ogni singolo tema ha le sue aree di discussione, che confluiscono sempre e comunque sulla pagina Facebook del Festival della Complessità, su cui intervengono attivamente un migliaio di amici che utilizzano il pensiero complesso per affrontare problemi che riguardano le proprie discipline, dalla sanità al management, dalla filosofia alla politica, dalla psicologia all’ambiente.
Ecco l'indirizzo per intervenire:
https://www.facebook.com/groups/480611438621950/


 
---

Una domanda personale: ti piacciono le nostre iniziative?
Ecco come contribuire alla vita del Festival della Complessità

Se conosci le iniziative del Festival e hai apprezzato lo sforzo che facciamo tutti noi che lo organizziamo ormai da sei anni, senza accedere a finanziamenti pubblici o a sponsor ingombranti, fai un gesto di apprezzamento concreto dando un contributo anche minimo che ci possa sostenere nel nostro sforzo continuo e appassionato.

Aggiungi il tuo nome a quelli degli altri amici del Festival che hanno già donato.
Qui trovi le istruzioni per partecipare con il tuo contributo:
http://www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/sostieni-il-festival.html

 
Seguici | facebook  
--
--
Se non vuoi più ricevere questa email, cancellati
Powered by AcyMailing