Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più visita la pagina dedicata alla Cookie Policy

Newsletter n°5 - Festival della Complessità

Stampa
Se non visualizzi correttamente questa email, leggila online
--
--

---


 

Newsletter N°5, 06 Giugno 2016


Il Festival della Complessità è la manifestazione nazionale (completamente autofinanziata) dedicata ad approfondire, dibattere e divulgare i temi della complessità e dell’approccio sistemico.
Arrivato alla sua settima edizione, il Festival quest’anno si svolge in più di 30 città italiane, con un centinaio di eventi, tra maggio e luglio 2016.
L’approccio sistemico, la visione complessa, l’analisi delle reti vengono applicati nelle discipline più diverse (dalla sanità al management, dal mondo digitale alla filosofia, dalla psicoterapia alla storia) e ai livelli più diversi, dal convegno specialistico dedicato agli esperti fino all’incontro in piazza sotto le stelle in un luogo di vacanza.



Settimana dal 6 al 12 Giugno 2016:
Appuntamenti a Napoli, Messina, Catania e Roma


Martedì 7 Giugno 2016 ci vediamo sia a Napoli che a Messina.

A Napoli un incontro di grande attualità, dedicato alla proposta e all’analisi di un nuovo approccio cognitivo e culturale da utilizzare per affrontare la sfida della politica: l’approccio complesso. Promuove e ospita la discussione la Libreria Iocisto, una libreria sui generis, che vive grazie al volontariato di un centinaio di soci. Tutti i dettagli sul sito del Festival della complessità, all’indirizzo:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/napoli.html

A Messina si tiene il secondo di una serie di incontri settimanali intitolati “I Martedì della Complessità, tra Saperi e Sapori”. Animatore dell’iniziativa è il Centro Studi di Filosofia della Complessità “Edgar Morin”, insieme con altri cinque enti.
L’incontro del 7 Giugno si svilupperà intorno a un altro classico degli studi sulla complessità, “Autopoiesi e cognizione”, di Maturana e Varela, ancora centrale dopo 30 anni dalla prima pubblicazione.  
Qui trovate notizie sia sulla serata di questa settimana, sia sugli incontri che si terranno ogni martedì fino a fine luglio:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/messina.html

Giovedì 9 Giugno altro appuntamento siciliano, stavolta a Catania, con “Dieci pillole di complessità”, un incontro in cui l’autore di un recente libro sulla complessità, Alessandro Pluchino, racconta e discute con un collega fisico teorico i punti caratterizzanti della “scoperta delle leggi che regolano l’emergere della complessità nel mondo fisico, biologico e sociale”. Promotore dell’iniziativa è Malcor D’ Edizione. Orario e dettagli si trovano qui:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/catania-malcor-d.html

Venerdì 10 Giugno il Festival della Complessità fa tappa a Roma con un evento di enorme interesse per chi segue lo sviluppo delle idee che ruotano intorno ai sistemi complessi e alle reti: l’incontro fra Giuseppe Gembillo, il filosofo che segue con più assiduità in Italia questi temi, e Pier Luigi Luisi, il biochimico che per decenni ha indagato da vicino la vita sintetica e di recente ha pubblicato un libro fondamentale con Fritjof Capra; tema dell’incontro, “Quale etica nell’era della complessità?”. Organizzatore dell’evento è Dedalo97. Qui si trovano l’abstract, le biografie dei relatori e le notizie utili per poter partecipare:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/roma-dedalo.html


 

Le conversazioni più interessanti delle ultime edizioni?
Trovale cercando tra i “Quaderni della complessità”

Non tutti sanno che il Festival della Complessità da diversi anni seleziona e pubblica alcune delle conversazioni che più hanno interessato il pubblico.
I testi – dedicati alla lettura sistemica, complessa e reticolare in ambiti che vanno dalla scuola alla sanità, dalla psicoterapia alla storia, dal management al mondo iper-connesso del Web – sono raccolti nella collana dei Quaderni della complessità, edita da Guaraldi. Si tratta di agilissimi volumetti, di facile lettura, che raramente superano le 50 pagine e possono essere acquistati sia in formato cartaceo (con l’elegante copertina tratta dai disegni del “Libro dei sogni” di Federico Fellini) sia in formato digitale.
Qui si trova l’elenco interattivo delle pubblicazioni
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/complessita/i-quaderni.html
Nota: ogni scheda fornisce un sommario del testo e propone una lettura on line gratuita delle prime 20 pagine. Per acquistare un Quaderno basta un clic.


 
---

Una domanda personale: ti piacciono le nostre iniziative?
Ecco come contribuire alla vita del Festival della Complessità

Se conosci le iniziative del Festival e hai apprezzato lo sforzo che facciamo tutti noi che lo organizziamo ormai da sei anni, senza accedere a finanziamenti pubblici o a sponsor ingombranti, fai un gesto di apprezzamento concreto dando un contributo anche minimo che ci possa sostenere nel nostro sforzo continuo e appassionato.

Aggiungi il tuo nome a quelli degli altri amici del Festival che hanno già donato.
Qui trovi le istruzioni per partecipare con il tuo contributo:
http://www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/sostieni-il-festival.html

 
Seguici | facebook  
--
--
Se non vuoi più ricevere questa email, cancellati
Powered by AcyMailing