Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più visita la pagina dedicata alla Cookie Policy

Newsletter n°6 - Festival della Complessità

Stampa
Se non visualizzi correttamente questa email, leggila online
--
--

---


 

Newsletter N°6, del 13 Giugno 2016


Il Festival della Complessità è la manifestazione nazionale (completamente autofinanziata) dedicata ad approfondire, dibattere e divulgare i temi della complessità e dell’approccio sistemico.
Arrivato alla sua settima edizione, il Festival quest’anno si svolge in più di 30 città italiane, con un centinaio di eventi, tra maggio e luglio 2016.
L’approccio sistemico, la visione complessa, l’analisi delle reti vengono applicati nelle discipline più diverse (dalla sanità al management, dal mondo digitale alla filosofia, dalla psicoterapia alla storia) e ai livelli più diversi, dal convegno specialistico dedicato agli esperti fino all’incontro in piazza sotto le stelle in un luogo di vacanza.



La settimana dal 13 al 19 Giugno 2016, ricchissima di appuntamenti: al Sud Messina e Bari; al Nord Parma e Torino; al Centro Tarquinia e Roma

Martedì 14 Giugno 2016 appuntamento a Messina, dove si tiene il terzo di una serie di incontri settimanali intitolati “I Martedì della Complessità, tra Saperi e Sapori”. Animatore dell’iniziativa è il Centro Studi di Filosofia della Complessità “Edgar Morin”, insieme con altri cinque enti.
L’incontro del 14 Giugno si svilupperà intorno a un classico degli studi sulla complessità, a firma dello stesso Morin: “Il Metodo. 1. La natura della natura”.  
Qui trovate notizie sia sulla serata di questa settimana, sia sugli incontri che si terranno ogni martedì fino a fine luglio: www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/messina.html


Mercoledì 15 Giugno 2016
ci spostiamo a Bari, con un incontro dedicato a un tema delicato e pressante: la “Salute dell’uomo, della città e dell’ambiente”, con la partecipazione di studiosi di primissimo piano; l’evento è organizzato dalla Accademia Pugliese delle Scienze (emanazione dell’Università di Bari).
Tutti i dettagli sul sito del Festival della complessità, all’indirizzo: www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/bari-accademia-scienze.html


Venerdì 17 Giugno 2016
il Festival è presente sia a Parma che a Roma.

A Parma fuochi d’artificio nel nome della psicologia! Proseguono infatti anche questa settimana le interessantissime iniziative organizzate dalla SIPRe (Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione) con il patrocinio del Centro interdipartimentale di ricerca sociale dell’Università di Parma, all’interno della articolata manifestazione del Festival della complessità iniziata a maggio (“Frammenti di un discorso amoroso”) e che si concluderà il 21 Giugno.
Gli appuntamenti del 17 Giugno sono dedicati a temi complessi e scottanti come il suicidio, la clinica psicoanalitica della relazione con l’adolescente, e la sostenibilità della psicoterapia.
Nomi e profili dei relatori, abstract, e dettagli su luoghi e orari degli incontri li trovate tutti qui:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/parma.html

A Roma
nello stesso giorno si tiene un evento molto più circoscritto, a numero chiuso: un incontro (riservato ai primi 20 che si registreranno on line) con Roberto Vacca, per parlare con lui del suo ultimo libro, “Come fermare il tempo e riempirlo di buone idee", e per proseguire poi a scambiare idee in maniera amichevole durante l’aperitivo offerto da Giorgio Fontana (sua è la struttura che ospita l’incontro, il “Flaneur Bed n Book”, e che ha organizzato l’iniziativa insieme con il “Complexity Education Project”).
Per registrarsi e per conoscere i dettagli dell’evento, cliccare su: www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/roma-flaneur-2016.html


Sabato 18 Giugno
il Festival della complessità torna nella città che l’ha visto nascere nel lontano 2010: Tarquinia. Quest’anno qui si parla di film costruiti sui principi della complessità; il titolo dell’incontro (promosso dalla Associazione La Lestra e dal Comune di Tarquinia e coordinato da Pino Moroni) è significativo: “Piccoli eventi, grandi conseguenze: la complessità nel cinema”.
Per conoscere dettagli, luogo e orario dell’incontro, e per scaricare la locandina, cliccare su:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/tarquinia.html


Sabato 18
e Domenica 19 Giugno una full immersion di due giorni a Torino su vari temi che gravitano intorno a “Welfare e complessità”, grazie alle iniziative promosse da Francesca Pecora con il supporto di undici associazioni tra cui l’Aiems e la Fondazione Cascina Roccafranca di Torino, che ospita tutti gli eventi: quasi trenta relatori, spettacoli, mostre, conversazioni, tavole rotonde, presentazioni di libri, giochi e laboratori... e una vera e propria festa a concludere la due-giorni, con concerto, spettacolo e aperitivo a buffet gratuiti per tutti i partecipanti.  
Tutti i dettagli si trovano sul sito del Festival della complessità, scaricando la locandina all’indirizzo:
www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/torino-aiems.html


 

Come trovare gli incontri sui temi che mi interessano?

Ti interessa la visione complessa della disciplina di cui ti occupi e di cui ti appassioni, e vuoi fare un passo in più oltre a ciò che il Festival porta vicino al luogo dove vivi?

Andando sul sito del Festival, puoi trovare gli appuntamenti dell’edizione di quest’anno aggregati non solo per luogo e per data, ma anche per disciplina o per area d’interesse specifico: dall’ambito del management a quello della medicina, da quello della filosofia a quelli della psicologia o delle reti digitali...
Puoi così pianificare anche un viaggio in qualche città più o meno lontana, se trovi una iniziativa che ti interessa particolarmente.
Ecco il link allo strumento di RICERCA PER CATEGORIE: www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/eventi-per-categorie.html


 
---

Una domanda personale: ti piacciono le nostre iniziative?
Ecco come contribuire alla vita del Festival della Complessità

Se conosci le iniziative del Festival e hai apprezzato lo sforzo che facciamo tutti noi che lo organizziamo ormai da sei anni, senza accedere a finanziamenti pubblici o a sponsor ingombranti, fai un gesto di apprezzamento concreto dando un contributo anche minimo che ci possa sostenere nel nostro sforzo continuo e appassionato.

Aggiungi il tuo nome a quelli degli altri amici del Festival che hanno già donato.
Qui trovi le istruzioni per partecipare con il tuo contributo:
http://www.dedalo97festivaldellacomplessita.it/sostieni-il-festival.html

 
Seguici | facebook  
--
--
Se non vuoi più ricevere questa email, cancellati
Powered by AcyMailing