Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più visita la pagina dedicata alla Cookie Policy

header sito

SOCIAL

         

parma

PARMA

Promotore: SIPRe Parma - Cooperativa Gruppo Scuola - Coinetica

SIPRe è un’associazione scientifica senza scopo di lucro che organizza e gestisce eventi culturali, formazioni e progetti operativi. E’ titolare di una scuola di specializzazione in psicoterapia riconosciuta dal MIUR (DM 19.7.2010) che si occupa di adolescenti e giovani.

Logo SIPRelogo FB

 

Costituita nel 2004, la Cooperativa Sociale GRUPPO SCUOLA trae origine dall'esperienza trentennale dell’omonima Associazione, nata nel 1972 nel quartiere Montanara a Parma. Oggi la cooperativa progetta e gestisce attività socio-educative e formative per minori e giovani proponendo attività a vari livelli. In ambito scolastico propone laboratori socio-educativi e creativo-espressivi, percorsi individuali, punti di ascolto e di consulenza educativa individuale per ragazzi e adulti mentre in ambito extrascolastico crea servizi per l’occupabilità e l’imprenditività giovanile, centri aggregativi, educativi ed estivi, con progetti di comunità, educativa territoriale, scambi europei ed esperienze di sale prove e registrazione audio-video e radio web. Organizza animazione di strada, giochi e laboratori creativi in occasioni di feste di piazza, organizzazione eventi musicali di band giovanili locali, laboratori socio-occupazionale per disabili con percorsi di inclusione/integrazione. Sostiene l’imprenditorialità/occupabilità giovanile con progetti di coworking space, incubatori d’idee e fablab e si occupa di ippoterapia, rieducazione equestre ed equitazione sportiva per disabili

logo parma   logo FB

 

Finalità principale dell’associazione Coinetica è promuovere l’Etica dei linguaggi tra gli individui, le culture ed i saperi, favorendo lo sviluppo della salute e del benessere psichico della persona.I diversi linguaggi e le differenti modalità di comunicazione rappresentano un potenziale enorme per lo sviluppo di stili di vita consapevoli. Partecipando in modo consapevole e responsabile alla costruzione di diverse modalità e consuetudini nell’organizzare i contenuti della mente, si favorisce la crescita di una nuova Etica dei linguaggi e di nuovi legami costruttivi tra individui e culture, facilitando l’incontro con le sfide del nostro tempo.

logo coinetica

 

FAREOGGIFUTURO

 

 giovedì 4 giugno 2015

La semplicità della complessità

presentazione festival e lectio magistralis

ore 18,00 - 20,00 presso Hub cafè in Piazzale Bertozzi - Parma

 

L’incontro vuole costituire un momento di presentazione dell’edizione parmense del festival ed un’occasione di sollecitazione culturale sul tema del pensare complesso.

Partecipano

Fabio Vanni – SIPRe 

Antonio Restori – IDIPSI/Coinetica

Nicola Artico – Livorno

Sergio Manghi - Parma

La relazione di Manghi vuole esprimere una cornice che risignifica il tema della complessità e delle ragioni per le quali è utile o addirittura necessario pensare complesso. Seguirà discussione con esperti e pubblico

Fabio Vanni

Fabio Vanni è psicologo e psicoterapeuta, direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia con Adolescenti e Giovani della SIPRe di Parma. Psicologo Dirigente e Referente del Programma Adolescenza dell’Ausl di Parma, Referente del Progetto Adolescenza per la provincia di Parma della Regione Emilia Romagna.

Antonio Restori

Antonio Restori è psicologo e psicoterapeuta, direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Sistemica Integrata IDIPSI di Parma.

Psicologo Dirigente e Referente del Centro di Terapia della Famiglia dell’Ausl di Parma.

Nicola Artico

Nicola Artico è psicologo e psicoterapeuta di formazione sistemica. E’ responsabile dell’UO di Psicologia dell’Ausl di Livorno

Sergio Manghi

Sergio Manghi è professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’Università di Parma, autore di numerosi volumi ed articoli su argomenti relativi alla complessità.

 lunedì 8 giugno 2015

Fare insieme per sopravvivere alla complessità del quotidiano

"Co-produrre per sopravvivere": laboratorio intergenerazionale di coding

ore 10:30 - 11.30 presso Ex IAT, Via Melloni, 1b - Parma

"Condividere per sopravvivere” - Incontro/confronto tra esperienze collaborative locali
Ore 17:00 - 18:30 presso Ex IAT, Via Melloni, 1b - Parma

Evento artistico, culturale e conviviale in uno spazio collaborativo (Fablab, Coworking…) finalizzato a promuovere la cultura della condivisione, della collaborazione e della co-produzione quale “strumento” per sopravvivere alla complessità del quotidiano.

venerdì 12 giugno 2015

Sguardi incrociati: contesti postcoloniali e soggettività femminili in transizione

presentazione di un libro

ore 16,00 - 17,30 presso la libreria “Feltrinelli” via Farini, 17 - Parma 

 

Vincenza Pellegrino e la Consulta delle donne immigrate presenteranno, con la partecipazione di Andrea Torsello, una riflessione ‘drammatizzata’ sulla condizione femminile oggi nei luoghi della transizione.

Il tener dentro, incrociandole, le diverse traiettorie di vita delle donne di oggi, fra provenienze e futuri multipli e indeterminati

Vincenza Pellegrino

Ricercatrice nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Parma, insegna ‘Sociologia dei processi culturali e comunicativi’ e ‘Politiche sociali’

Le ferite della genitorialità
presentazione di un libro

ore 17,45 - 19,30 presso la libreria “Feltrinelli” via Farini, 17 Parma 

 

Marina Everri e Fabio Vanni, di diverso orientamento teorico, discuteranno con l’autore, Fabio Monguzzi, psicologo e psicoterapeuta, di come aiutare i genitori di bambini e adolescenti a svolgere meglio il loro compito educativo.

Monguzzi propone una prospettiva clinica che attraversa diversi orientamenti psicoterapeutici –sistemico-relazionale, psicodinamico – provando a trarre da questo ‘tener dentro’ in modo integrato le diverse ottiche una sintesi  funzionale

Fabio Monguzzi

Monguzzi è psicologo e psicoterapeuta, di formazione sistemico-relazionale è approdato dopo un lungo iter esperienziale ad una vicinanza con i modelli relazionali in psicoanalisi. Lavora a Milano in pratica privata collaborando con diversi enti ed istituzioni.

Psicoterapia oggi… e domani

Tavola rotonda

ore 19:30 - 22,00 presso la libreria “Feltrinelli” via Farini, 17 Parma 

 

L’incontro vuole essere una riflessione fra i rappresentanti di cinque scuole/gruppi psicoterapeutici presenti sul territorio cittadino ed appartenenti a diverse prospettive teorico-cliniche sul senso della psicoterapia oggi; cos’è, in che modo può servire, a chi, quando, come.

Partecipano: 

Fabio Vanni – SIPRe 

Antonio Restori – IDIPSI/Coinetica

Giovanni Bilancia – ANSvi 

Antonino Minervino – Analisi Conversazionale

Paolo Moderato – ASCCO

Coordina i lavori Beppe Facchini

La multifocalità dell’incontro rende evidente la possibilità di valorizzare il tema della complessità nella clinica psicoterapeutica

Fabio Vanni

Fabio Vanni è psicologo e psicoterapeuta, direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia con Adolescenti e Giovani della SIPRe di Parma.

Psicologo Dirigente e Referente del Programma Adolescenza dell’Ausl di Parma, Referente del Progetto Adolescenza per la provincia di Parma della Regione Emilia Romagna.

Antonio Restori

Antonio Restori è psicologo e psicoterapeuta, direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Sistemica Integrata IDIPSI di Parma.

Psicologo Dirigente e Referente del Centro di Terapia della Famiglia dell’Ausl di Parma.

Giovanni Bilancia

Giovanni Bilancia è medico neuropsichiatra dell’infanzia e dell’adolescenza, direttore della Scuola di psicoterapia Accademia di Neuropsicologia dello Sviluppo - ANSvi di Parma

Antonino Minervino

Antonino Minervino è medico psichiatra, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera di Cremona, Direttore didattico Scuola di specializzazione in psicoterapia conversazionale di Parma, vicepresidente SIMP.

Paolo Moderato

Paolo Moderato è professore all’Università IULM di Milano, membro del Comitato Scientifico dell’Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive (ASCCO) di Parma. 

Newsletter

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail per ricevere la Newsletter del Festival della Complessità